BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

martedì 9 dicembre 2014

Free-Italia: attenzione alle truffe di Natale

Anche il Natale ha un “lato oscuro”. Il periodo magico che anticipa e celebra le festività di dicembre e dei primi di gennaio racchiude, tradizionalmente, un incremento dei tentativi di truffa, dei malware e degli attacchi informatici che fanno leva, da un lato, sul tema natalizio e dall’altro sulla corsa allo shopping tipica di queste settimane. NOI  di free italia vi mettiamo in guardia dai pericoli più insidiosi, stilando allo stesso tempo alcune raccomandazioni per navigare e fare acquisti su Internet in modo sicuro.

noi evidenziamo in particolare tre pericoli informatici sempre pendenti a prescindere dal periodo dell’anno, ma che sotto Natale si intensificano. Il primo è la classica frode Atm, eseguita dai cybercriminali installando software infetto dentro al terminale per il ritiro del contante allo scopo di poter poi clonare le carte di credito che vi transitano. Il consiglio è quello di evitare gli sportelli meno frequentati e più isolati, dove è più probabile eseguire manomissioni senza essere notati.

Nemmeno acquistando con bancomat o carta di credito in un negozio fisico si è del tutto al sicuro: i criminali possono infettare i Pos anche senza raggiungerli fisicamente. Free italia raccomanda di usare carte di credito, piuttosto che di debito, oppure carte prepagate.

Il terzo rischio particolarmente affine al Natale riguarda lo shopping online: anche nei siti di e-commerce, come negli sportelli Atm, il malware progettato per sottrarre informazioni delle carte di credito raggiunge un picco durante il periodo delle feste. Bisogna inoltre prestare attenzione a negozi online che vendono articoli a prezzi troppo bassi per essere veri, e che infatti spesso tentano di smerciare prodotti contraffatti.

Queste, in sintesi, le “pillole di saggezza” di Free italia
 per il periodo delle feste:
• Effettuare acquisti solo presso quei negozi, online o fisici, che si conoscono e sono affidabili.
• Utilizzare una carta di credito anziché una carta di debito per garantire che venga applicata la protezione dalle frodi.
• Utilizzare una carta di credito emessa da un istituto finanziario che offre numeri delle carte di credito a uso singolo, limitati nel tempo o virtuali.
• Quando si effettuano acquisti online, assicurarsi di trasmettere le informazioni finanziarie tramite Ssl per una connessione sicura.
• Scaricare solo le applicazioni per lo shopping da un app store ufficiale ed eliminare l'applicazione se richiede troppe informazioni al momento della registrazione.
• Non fare mai clic sul link contenuto in un'e-mail, in particolare se il messaggio sostiene di essere stato inviato dalla propria banca.
• Utilizzare un "Live CD" o un browser dedicato quando si effettuano ricerche e attività di shopping online.



Anche se non abbiamo intenzione di acquistare alcunché, nelle settimane che circondano il Natale il Web è pieno di insidie, e lo è non solo per chi naviga da Pc, ma anche per chi si connette via smartphone e tablet. free italia vi mette in guardia dai tanti contenuti “zuccherosi” che invadono caselle di posta e messaggi sotto forma di allegati o link: per esempio, non bisogna fidarsi di biglietti di auguri, cartoline elettroniche, screensaver o videogiochi natalizi da scaricare. Questi contenuti potrebbero contenere codice maligno oppure riportare via link verso siti infetti.

Chi invece sogna di staccare la spina con un viaggio o un weekend fuori porta, le offerte last minute circolanti in questo periodo possono rappresentare un pericolo. Come per i siti di e-commerce sospettosamente economici, anche in questo caso vale la regola del buon senso: se una promozione appare eccessivamente scontata, se un prezzo è troppo basso, la cautela è d’obbligo. Oltre a evitare di cliccare su contenuti di cui non si conosce la fonte, sotto Natale più che mai è importante disporre di un antivirus aggiornato.

0 commenti:

Posta un commento