BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

giovedì 27 novembre 2014

MILANO...VERGOGNATI !!!!!!!!!!!!!!!!

Milano "capitale" del raduno nazi-rock. (più che Milano da bere..Milano si è bevuta il cervello) Sabato 29 novembre arriveranno in città un migliaio di teste rasate provenienti da tutta Europa.Si è dimenticata Milano che era una delle capitali della resistenza durante il ventennio fascista ed ora capitale dell’ultra destra, un passo indietro....molto indietro del buon senso, del rispetto...


“Hammerfest 2014” è il nome del raduno. Il sindaco Giuliano Pisapia parla di «sfregio ai valori della Costituzione» mentre le associazioni come Anpi, Libertà e Giustizia montano barricate per bloccare il meeting.


Ci risiamo. Milano capitale del raduno nazi-rock. Le indicazioni sono rigorosamente top secret, ma sabato 29 novembre arriveranno in città un migliaio di teste rasate provenienti da tutta Europa. Da capitale della resistenza durante il ventennio fascista a capitale dell’ultra destra.




L’evento si chiama “Hammerfest 2014” e l’anno scorso a giugno tra i capannoni della periferia di Rogoredo aveva acceso le polemiche. Copione rispettato anche per la nuova edizione con il sindaco Giuliano Pisapia che parla di «sfregio ai valori della Costituzione» e le associazioni come Anpi, Libertà e Giustizia e osservatorio democratico sulle nuove destre sulle barricate per bloccare il meeting.




Lo scenario è quello della galassia nera: svastiche, saluti nazisti e slogan razzisti. Odio impastato da antiebraismo e slogan fascisti per cementare l’ avversione contro le comunità di migranti, di Rom e Sinti, più in generale tutto quello che rappresenta il diverso, Peccato che siano così sciocchi da non capire che i "diversi" sono loro...diversi perchè colmi d'ignoranza, diversi perchè non si sono evoluti, sono rozzi, un po' beoti e pieni di complessi d'inferiorità....




Violenti battesimi del sangue per i nuovi adepti sottoposti a pestaggi e costretti a lottare contro cani da combattimento. E poi fiumi di birra e musica ad altissimo volume come colonna sonora della supremazia ariana. Se la supremazia ariana significa solo violenza bieca, includendo gli animali, se la supremazia ariana significa assenza di limiti, mancanza di rispetto, illogicità nei comportamenti ALLORA, CARI PICCOLI FINTI UOMINI DEMENTI, IO DIVENTO RAZZISTA NEI VOSTRI CONFRONTI ED OLTRE A FARVI INGHIOTTIRE NON BIRRA MA OLIO DI RICINO; OLTRE A STACCARVI LE UNGHIE; OLTRE A PRENDERVI A MARTELLATE NELLE PICCOLE PALLINE...Vi metterei volentieri al muro! io a questo punto aborrisco la pura razza ariana....




In programma un concerto di band neonaziste fatte arrivare dai fratelli della Skinhouse di Bollate. Per capire di che cosa si tratta, gli Hammerskin sono un’organizzazione internazionale nata negli Usa una trentina di anni fa da una costola del Ku Klux Klan.


Il pensiero Hammerskin sta tutto nella frase attribuita all’americano David Lane: «Dobbiamo assicurare l’esistenza del nostro popolo e un futuro per i bambini bianchi». Puro stile «White Power».

Il referente politico degli organizzatori del raduno sarà anche quest’anno Lealtà e Azione, l’associazione culturale che rappresenta la facciata «istituzionale» degli skinhead milanesi.




IL FÜHRER NEI TESTI




I loro riferimenti ideologici e politici sono espliciti nei testi che canteranno a squarciagola all’Hammerfest.




Star della serata la band “Lunikoff”, dalla storia emblematica. In origine erano i “Endlösung” («Soluzione finale») ed era formata da elementi provenienti dal gruppo “Ariogermanische Kampfgemeinschaft” (associazione di combattimento ariogermanica). Poi hanno preso il nome di Landser, gruppo disciolto nel 2003 perché giudicato in Germania «un’associazione criminale» per l’ incitamento all’odio razziale.






Ecco cosa siete riusciti a fare......
















Ora mi domando, essendo tutto ciò irrimediabilmente un' istigazione alla pura violenza, essendo illegale, come è possibile permettere questo?...


Riccarda Balla ...in pieno stato di disgusto...

0 commenti:

Posta un commento