BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

martedì 11 novembre 2014

La post-democrazia

Per post-democrazia si intende una condizione in cui la democrazia è assente per vari motivi. Si può parlare di post-democrazia quando, per esempio, ci riferiamo a consultazioni elettorali in cui c’è un altissimo astensionismo: tali consultazioni hanno un valore democratico quasi assente perché la maggior parte dei cittadini non ha contribuito con la sua partecipazione democratica.

Si parla di post-democrazia anche quando i governi sono succubi dell’economia: tali governi ratificano le decisioni che vengono indicate da poteri forti,corporazioni, multinazionali.

Si parla di condizione di post-democrazia, in senso più lato, quando ci si riferisce anche a particolari condizioni di stati, comunità e governi nei quali i diritti essenziali sono negati: diritti quali servizi sociali, sanità, scuola, amministrazione pubblica etc.

Nella condizione di post-democrazia la democrazia, la partecipazione del cittadino è negata o svuotata di ogni significato: un esempio sarebbe un governo eletto da cittadini che però non segue il programma per cui è stato eletto. Oppure anche un governo di cui la democrazia di rappresentanza non gode più della fiducia dei cittadini.

La condizione di post-democrazia non è netta è ben definita perché lo stesso valore di democrazia non è netto e ben definito. La democrazia in senso assoluto è un valore utopico per una società o comunità contemporanea.

Fattori che hanno determinato la condizione di post-democrazia nel mondo odierno

Nel mondo di oggi si parla tanto di post-democrazia perché gli stati nazionali e i governi stanno perdendo valore a favore di istituzioni sovranazionali come laBCE o il Fondo Monetario Internazionale. L’importanza crescente delle istituzioni sovranazionali e la crescente superiorità dell’economia rispetto alla politica hanno determinato una svalutazione sia della democrazia di rappresentanza che del valore stesso della democrazia.

Il processo di globalizzazione è un altro fattore determinante: esso ha determinato la deregulation dei mercati economici globali ma soprattutto ha determinato un cambiamento epocale dell’economia che ha assunto una dimensione globale. Il processo di globalizzazione, in modo indiretto, ha quindi determinato anche la crescente importanza delle istituzioni sovranazionali.

0 commenti:

Posta un commento