BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

martedì 11 novembre 2014

Italiani Poeti ..o incapaci a difendersi? Il mio desiderio utopico....

Dal Nord al Sud i fenomeni atmosferici hanno preso una dimensione molto più violenta rispetto al passato, quando fatti analoghi sono comunque accaduti ma con minore frequenza, ricordiamoci che terremoti molto violenti e maremoti hanno, a detta di scienziati seri, leggermente spostato l'asse terrestre e questa potrebbe essere un motivazione dei cambiamenti climatici, in ogni caso non ci hanno insegnato nulla o la memoria fa cilecca o gli interessi sono maggiori del rispetto, fatto sta che si è andati con allegra incoscienza a costruire senza regole, con esperti sbagliati (ma amici) assisi su poltrone e forse nemmeno loro tanto giuste , infischiandosene dei dissesti idrogeologici, a questi si aggiungono i Verdi e gli ambientalisti, che esasperano il rispetto dimenticando o non conoscendo che alcune "orrore" operazioni sarebbero necessarie:  dragare i fiumi per esempio..

La cosa più offensiva che avviene in questi casi, è la passerella poi dei politici ed amministratori vari, alcuni hanno pure la faccia tosta di farsi fotografare con pala in mano....Via! Poi ci sono i volontari, più o meno giovani, anonimi che veramente aiutano a ripulire dal fango...ricordo che un tempo venivano anche dal resto dell'europa ..oggi l'Europa è unita è unita nel massacrarci.
Facciamo un piccolo esempio, che risponde a verità: Genova 2011 devastata...non so se i politici se lo ricordano..i genovesi si..eccome..si sono rimboccati le maniche e con l'aiuto dei volontari..nel giro di una decina di giorni hanno riaperto le proprie attività, mettendoci i loro risparmi...Una delle pasticcerie storiche di Genova, distrutta dal fango....ha riaperto...certo è arrivato un grande risarcimento..2.400 euro!! Si si proprio così "2.400"...nel 2014 altro nubifragio e la Pasticceria di nuovo distrutta...ricominceranno, si rimboccheranno le maniche e cercheranno di sopravvivere. Questo è un esempio che vale per tutti coloro, in tutta Italia, che si sono ripresi grazie alle loro forze. Di tutte queste storie, non credo minimamente che lo Stato ne abbia alcun danno...anzi...sapete perchè? Perchè aggiungeranno l'ennesima accisa, faranno pagare la tassa una-tantum..così tutto andrà nelle loro tasche e chissà cosa e quanto ai cittadini ...Insomma dovremmo smetterla di essere poeti, mettere i piedi per terra ed affogare l'intera classe politica...che approfitta (tipo magnaccia) della forza di ripresa della gente (almeno buona parte..i furbi anche qui non mancano)...Quanto sarebbe bello se tutti i rappresentanti della politica se ne stessero a casa per 6 mesi, chiudendo tutti i loro uffici, luoghi di traffici vari...e rinunciando ai loro lauti e vari introiti, magari anche a qualche pensioncina superflua...sarebbero tanti, veramente tanti i soldini che potrebbero essere di aiuto ai cittadini che forse se lo meriterebbero, visto che alla fine, al massimo tirano delle uova per protesta.
Con affetto a tutti coloro che piangono ma risorgeranno con le loro forze.  Riccarda Balla



0 commenti:

Posta un commento