BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA

venerdì 14 novembre 2014

gli allerta al Nord non danno tregua.....

Il Nord continua ad essere devastato dalle piogge, i fiumi ed anche i laghi esondano, le strade delle città diventano dei veri e propri canali d'acqua che trasportano detriti e fango, le attività costrette a chiudere, la gente non riesce più ad avere un attimo di tregua, sanno tutti che dovranno rimboccarsi le maniche e ricominciare, sempre più soli. Sanno tutti che il pericolo sono anche le frane, che possono isolare interi paesi. Sanno tutti che la luce può andar via, che possono saltare le comunicazioni, sanno tutti che non avranno mai risarcimenti adeguati. Sanno tutti che si troveranno in ginocchio e che si dovranno alzare da soli... Sanno tutti che quest'Italia è diventata anche una terra molto egoista...Riccarda Balla
Ecco le previsioni di Arpal per le prossime ore per la Liguria:
venerdì 14 novembre 2014: fino al tardo pomeriggio assenza di fenomeni significativi. Nel corso della serata l'approssimarsi di una nuova struttura frontale determina precipitazioni diffuse a partire da Ponente, in estensione verso il resto della regione nel corso della notte. Le precipitazioni assumeranno anche carattere temporalesco con alta probabilità di fenomeni forti e organizzati.
Sabato 15 novembre 2014: la struttura frontale interesserà tutta la regione, spostandosi progressivamente da Ovest verso Est. Precipitazioni diffuse, forti e con quantitativi elevati, anche associate ad alta probabilità di fenomeni temporaleschi forti e organizzati. Venti forti o di burrasca da Sud Est, con locali raffiche fino a 70/80 km/h. Moto ondoso in aumento fino ad agitato o molto agitato, con probabili mareggiate.
Bollettini diramati interessate le gran parte delle Regioni
IL BOLLETTINO PER DOMANI, VENERDI’ 14 NOVEMBRE:
Precipitazioni:
– tendenti a sparse dal pomeriggio, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria centro-occidentale, Valle d’Aosta e Piemonte occidentale e settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto di Liguria e Piemonte, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati.
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto delle zone alpine e prealpine, Sardegna nord-occidentale, Puglia centro-settentrionale, Calabria tirrenica e meridionale e Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: dal pomeriggio/sera localmente forti meridionali sulla Sardegna e sulla coste di Toscana e Liguria.
Mari: dal pomeriggio/sera molto mossi il Mar di Sardegna ed il Mar Ligure.
15 novembreIL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, SABATO 15 NOVEMBRE:
Precipitazioni:
– diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria e Piemonte settentrionale e meridionale, con quantitativi cumulati generalmente elevati;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, resto del Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna occidentale, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e zone alpine e prealpine del Veneto, con quantitativi cumulati moderati o puntualmente elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Toscana, Sardegna, Lazio, Umbria occidentale e restanti zone del Nord, con quantitativi cumulati moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto del Centro, Campania, Puglia settentrionale e Basilicata, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza grandi variazioni.
Venti: da forti a burrasca dai quadranti occidentali su Sardegna e zone costiere di Liguria, Toscana e Lazio. Tendenti a forti meridionali su zone ioniche e zone costiere adriatiche. Localmente forti orientali sulle regioni del nord.
Mari: agitato il Mar di Sardegna; tendenti a molto mossi i bacini occidentali e l’Adriatico centro-settentrionale.


0 commenti:

Posta un commento